INDUSTRIA LAVATRICI
Cerca nel sito    Cerca
 

Trattamento acqua e aria

Trattamento acqua e liquidi

OMMEC MODERNA produce e commercializza diversi sistemi di trattamento dei liquidi; principalmente gli impianti si dividono secondo le seguenti funzioni: 

  1. separazione delle fasi di liquidi – liquidi

  2. separazione di solido – liquido

  3. Evaporatori sottovuoto a pompa di calore

  4. Impianti di ultrafiltrazione

  5. miscelazione di prodotti liquidi.

1. Separazione liquido – liquido

Tali impianti sono indicati per separazione degli oli disaggregati da bagni di soluzione detergente a base acquosa su macchine di lavaggio, bagni di lubrorefrigerante di macchine utensili e serbatoi di accumulo.

Il principio al quale si fa riferimento è la coalescenza, infatti vengono estratti dall’acqua gli oli che in fase di riposo galleggiano in superficie; per l'estrazione di tali oli costruiamo le seguenti tipologie di disoleatori:

  • disoleatore a nastro – indicato per oli fluidi e senza particolato; tale disoleatore estrae l'olio tramite un nastro pH e termo resistente che presenta una elevate capacità di adesione per l’olio, fatto circolare nel bagno. Il nastro è largo 100 mm e viene raschiato da entrambe le parti.

     

    disoleatore a nastro    disoleaore a nastro 2    disoleatore a nastro3

     

  • disoleatore a disco  - indicato per olio denso e grasso; tale disoleatore  estrae l'olio tramite un disco in acciao inox fatto circolare nel bagno e raschiato da entrambi i lati.

     

    Disoleatore a disco    disoleatore a disco2

     

  • disoleatore a pesi specifici - a vasche comunicanti con opportuni dislivelli per far debordare verso lo scarico l'olio in superficie; nel trattamento delle emulsioni eventualmente si può far separare l'olio dall'acqua con opportuni prodotti chimici oleofilici per attivazione della coalescenza.

torna su

 

2. Separazione di solido – liquido

Ommec Moderna per la separazione del solido dal liquido, secondo la prevalenza di liquido o di solido da trattare, divide i propri impianti nelle seguenti due tipologie:

  • impianti di filtrazione per la separazione del particolato solido dal liquido

    di questa tipologia possono essere:

    • sistemi di filtrazione con pompa e filtro a cartuccia in nylon in filo avvolto

    • sistemi di filtrazione con pompa e filtro a manica

    • sistemi di filtrazione statici a tessuto

    • impianti di filtrazione dinamica - filtri centrifughi a tamburo rotante; tali impianti presentano un'elevata produttività, e possonoessere applicati in molteplici settori, dal lavaggio industriale al recupero di materiale prezioso quali trucioli da lavorazione di ottone, e trattamento acque di risulta di sistemi di taglio waterjet.

  • cetrifughe per la disoleazione o l'asciugatura di particolari di minuteria meccanica o trucioli metallici.

    filtro_centrifugo
  • Impianti di ultrafiltrazione UF 250

L'impianto di ultrafiltrazione Moderna UF 250 è in grado di mantenere pulita e costantemente efficiente la soluzione sgrassante mediante rimozione continua degli inquinanti che altrimenti si accumulerebbero nel bagno portando in breve tempo ad esaurimento il prodotto.

Vengono pertanto rimossi i sali dei metalli pesanti e alcalino terrosi, gli eventuali oli liberi ed emulsionati, le macromolecole organiche e le sospensioni colloidali in genere, eliminando la necessità di procedere con la sostituzione periodica del bagno.

Gli inquinanti separati sono periodicamente smaltiti sotto forma concentrata.

L'impianto utilizza membrane ceramiche tubolari che trovano impiego su soluzioni aggressive fino a pH estremi ed alte temperature (oltre 100°C).

torna su

 

3. Evaporatori sottovuoto a pompa di calore

Evaporatori concentratori ad alta efficienza energetica destinati a risolvere problemi ecologici derivanti da liquidi inquinanti, presenti nelle varie fasi di lavorazione delle aziende.

Che cosa è un evaporatore o concentratore? E' una macchina industriale in cui vengono immessi reflui liquidi. Dal processo di evaporazione dell’evaporatore o concentratore esce acqua pulita demineralizzata riutilizzabile in misura variabile dall’80 al 95% del refluo immesso mentre dal processo di concentrazione si ottiene un refluo molto concentrato (5-20%) in cui sono raccolti tutti i prodotti inquinanti.

Spesso dal processo di concentrazione si ottengono materie prime riutilizzabili in produzione ad esempio il nichel, il cromo ed il rame.

Un evaporatore per il trattamento di liquidi a base acquosa; sfrutta l'effetto combinato del vuoto e della pompa di calore per ottenere l’ebollizione a bassa temperatura (25-40°C) dei liquidi e la conseguente sedimentazione o concentrazione delle sostanze inquinanti, riducendo enormemente i volumi di materiale da smaltire.

 

R 150v3 

torna su

 

4. Impianti di ultrafiltrazione

Gli impianti di ultrafiltrazione realizzati da Ommec Moderna sono in grado di mantenere costante l’efficienza dei bagni mediante la rimozione continua degli inquinanti attraverso la tecnica dell’ultrafiltrazione che permette di realizzare un sistema chiuso a bassa manutenzione e minimo impatto ambientale.

Prima di lavorare un pezzo metallico è necessario trattarlo per fare in modo che gli oli, interi o emulsionati, i grassi, gli additivi e i residui di lavorazione vengano rimossi. 

Lo sgrassaggio effettuato utilizzando un’opportuna soluzione che viene scaricata periodicamente per sostituirla con prodotto fresco, comporta molti inconvenienti quali:

  • Fermo macchina: si deve arrestare la lavorazione per lo svuotamento delle vasche di lavoro con conseguente diminuzione della produzione;

  • Incostante qualità dei pezzi: se non si rinnova la soluzione, il suo sgrassaggio si riflette in un peggioramento continuo del trattamento, con conseguente incostanza della qualità dei pezzi;

  • Elevati costi: un processo discontinuo causa un aumento dei costi di intervento, per il rinnovo delle vasche e di smaltimento, a causa dei volumi di soluzione esausta da eliminare.

L’adozione degli impianti Moderna UF elimina di fatto questi problemi poiché è un sistema che funziona in continuo in modo completamente automatico, mantiene costanti le proprietà del bagno e abbassa significativamente i volumi di esausto da smaltire. 

Infine è importante evidenziare come gli impianti Moderna UF influiscono sulla qualità del prodotto finale: un bagno di sgrassaggio sempre pulito fornisce pezzi sui quali si avrà una ottimale lavorabilità nelle fasi successive (es. verniciatura o  deformazione a freddo), senza variazione di tale caratteristica nel tempo.

 

FUNZIONAMENTO

Gli impianti Moderna UF sono collegati alle vasche di recupero dei prodotti per il lavaggio dei pezzi: 

la soluzione sporca proveniente dalle vasche, costituita da acqua + sgrassante + inquinanti entra nell’unità che restituisce una soluzione di soli acqua + sgrassante, ovviamente più efficace.

 

diagramma

 

Operando senza questo tipo di trattamento si assiste al progressivo sgrassaggio del bagno che, oltre a richiedere una periodica fermata della lavorazione per lo scarico dei prodotti esausti, non permette di ottenere caratteristiche costanti su tutti i pezzi, con conseguenze estremamente negative sui trattamenti successivi. Nella figura sottostante è riportato l’andamento dell’efficienza del bagno in funzione del tempo, con e senza la sua rigenerazione continua.

 

grafico

torna su

 

5. Miscelazione di prodotti liquidi.

OMMEC MODERNA, per dare un servizio completo ai propri clienti produce sistemi di miscelazione con pompa di dosaggio proporzionale e contalitri,  per miscelare in modo ottimale soluzioni composte da due o più liquidi; trova applicazione ideale per la preparazione delle emulsioni lubrorefrigeranti e nella preparazione di soluzioni di lavaggio, ma può essere impiegata in tutte le applicazioni nelle quali siano richieste miscelazioni di liquidi precise.

 

pompa

 

Trattamento aria

OMMEC MODERNA progetta e realizza impianti per aspirazione e filtrazione di polveri in operazioni a secco di molatura, smerigliatura,ecc., aspirazione e depurazione di fumi e polveri generati da piccoli impianti di taglio al plasma, taglio al laser, ossitaglio ecc.

La pulizia della cartuccia o elementi filtranti avviene in automatico con aria compressa in controlavaggio, regolata da programmatore elettronico con post pulizia ad elettroaspiratore fermo con conseguente ottimale deposito delle polveri nel cassetto di recupero

Le tipologie di impianti di filtrazione prodotti sono le seguenti:

  • Filtri a Cartucce autopulenti

  • Filtri a Maniche

  • Filtri a pannello

  • Depolveratori a ciclone per abbattimento polveri pesanti

  • Banchi aspiranti per impianti di taglio

 

filtro a maniche    filtro a pannelli    filtro a maniche     filtro laser

torna su

 

© caffè spray   OMMEC MODERNA srl   Via Giacomuzzi, 7 - Pozzolo - 36021 - Villaga - Vicenza (Italy) - Tel. +39-444-868132 - Fax +39-444-868505
E-mail: info@modernasrl.com - P.IVA IT02428130245 - Reg. Imprese N 03399580376 - REA. VI-231207 - Cap. Soc. €20.400 I.V.